lunedì 6 giugno 2016

Il mio domani


Se l'impazienza dilata le ore,
l'attesa riduce le distanze.
Allungo la mano

e tocco il mio domani.

10 commenti:

  1. L'attesa fa parte dell'evento, lo anticipa. Anticipa la gioia e anticipa il dolore.

    RispondiElimina
  2. L'attesa fa parte dell'evento, lo anticipa. Anticipa la gioia e anticipa il dolore.

    RispondiElimina
  3. scrivevi di affinità... e poi il tuo haiku non vaga indeterminato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo spero. Non scrivo per chiunque ...

      Elimina
  4. Io ti ascolto. E mi piace ascoltarti.

    RispondiElimina
  5. non è haiku, se vuoi presunto ermetismo
    con gli occhi di Beatrice
    vedo la spiritualità
    che non mi è concessa

    RispondiElimina